Viola le prescrizioni e finisce ai domiciliari per furto aggravato: arrestato 26enne a San Severo

Si tratta del 26enne Fabio Antonio Rendina, arrestato nella giornata dello scorso 27 aprile dagli agenti del commissariato di San Severo

Immagine di repertorio

Viola le prescrizioni imposte, finisce agli arresti domiciliari il 26enne Fabio Antonio Rendina, arrestato nella giornata dello scorso 27 aprile dagli agenti del commissariato di San Severo. 

Il giovane, classe 1993, già sottoposto alla misura dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria per il reato di furto, violava gli obblighi imposti dall’Autorità Giudiziaria, pertanto il giudice del Tribunale di Foggia riteneva necessario l’aggravamento della pena sostituendo la misura cautelare con quella detentiva degli arresti domiciliari.

Nella stessa circostanza lo stesso veniva anche tratto in arresto a seguito di ordinanza applicativa della misura cautelare degli arresti domiciliari, per reati di furto aggravato, commessi a San Severo nei primi mesi del 2019. Dopo le formalità di rito Rendina veniva condotto presso la propria abitazione agli arresti domiciliari.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente mortale nel Foggiano: marito e moglie perdono la vita in un terribile impatto sulla Sp 141

  • Macabra scoperta nel Foggiano: recuperato un corpo carbonizzato dentro un'auto, vittima di un incidente stradale

  • Arrestati Angelo e Napoleone Cera: sono accusati di concussione

  • Coro ai diffidati e 'Quarta Mafia', Pio e Amedeo sbottano: "Ci siamo rotti le palle della facilità di giudizio sulla nostra terra"

  • Ha una crisi e distrugge casa, sedato e portato in ospedale muore poco dopo: è giallo sulle cause del decesso

  • Colloqui di lavoro a Foggia: ecco le 60 aziende che offrono occupazione, centinaia i candidati che ci proveranno

Torna su
FoggiaToday è in caricamento