Venerdì, 12 Luglio 2024
Cronaca San Severo

Blitz della GdF nell’abitazione di un 53enne: trovati 1 kg di cocaina purissima e cinque pistole

La Guardia di Finanza di San Severo, nell’ambito dell’operazione ‘Golden Age’ ha sequestrato 1 kg di cocaina purissima e cinque pistola. L’arrestato è Ettore Domenico dell’Aquila

Nel quadro dell’intensificazione delle attività di controllo del territorio a contrasto della criminalità comune ed organizzata nella provincia di Foggia, i finanzieri della Compagnia di San Severo hanno condotto una mirata attività info-investigativa nei confronti di alcuni soggetti gravati da significativi precedenti di polizia. In particolare, insospettiti dalla notevole sproporzione tra il tenore di vita manifestato e la capacità reddituale dichiarata da Ettore Domenico Dell’Aquila di anni 53, pregiudicato sanseverese, ed avendo maturato il fondato sospetto che lo stesso fosse dedito al traffico di sostanze stupefacenti, le Fiamme Gialle hanno proceduto alla perquisizione d’iniziativa del suo domicilio e delle relative pertinenze.

Il ritrovamento della droga e delle pistola

Nel corso delle operazioni i militari hanno rinvenuto e sottoposto a sequestro, nove panetti di sostanza stupefacente, quantificata in oltre 1 Kg di cocaina purissima, due bilancini di precisione e 12mila euro in contanti. Ulteriori ricerche hanno permesso di individuare e sottoporre a sequestro un vero e proprio arsenale costituito da: due pistole Beretta calibro 9 corto, modello 34, n. 1 pistola Glock calibro 9x21, modello FORCE921 CARRY R, con matricola abrasa, n. 1 pistola Glock calibro 9x19, modello 17 AUSTRIA, con matricola abrasa - tutte complete di caricatore - 1 revolver SMITH & WESSON, modello 64-3, completa di tamburo, n. 1 silenziatore per pistola GLOCK, n. 128 cartucce calibro 9, n. 15 cartucce calibro 38.

Sono state rinvenute anche nove targhe automobilistiche, di cui quattro risultate rubate, pezzi di ricambio di autovetture e un telefono cellulare. Il responsabile è stato tratto in arresto per detenzione di stupefacenti, ricettazione e detenzione illegale di armi ed associato alla casa circondariale di Foggia a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Come emerso dagli esami tecnici, dal quantitativo di cocaina sequestrata, di altissima qualità, sarebbero state ricavate circa 5.000 dosi che, una volta immesse nel “mercato” illegale dello spaccio, avrebbero fruttato oltre 200 mila euro. Sono in corso ulteriori investigazioni tese ad accertare l’eventuale uso delle armi sequestrate in eventi delittuosi che hanno recentemente interessato la provincia dauna.

Nel corrente anno sono già 72 i soggetti denunciati dal Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Foggia per reati in materia di stupefacenti, 19 dei quali tratti in arresto, ed oltre 2.200 i chilogrammi di sostanza stupefacente posta in sequestro, tra marijuana, hashish e cocaina ed eroina.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Blitz della GdF nell’abitazione di un 53enne: trovati 1 kg di cocaina purissima e cinque pistole
FoggiaToday è in caricamento