menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto d'archivio

Foto d'archivio

Beccato con una carta d'identità falsa, c'erano i dati di un compaesano ma la foto era sua: arrestato

Si tratta di un pregiudicato di San Severo arrestato dai carabinieri di Castelsangiovanni, in provincia di Piacenza, mentre si trovava a bordo dell'auto insieme a un amico

Un pregiudicato nullafacente di San Severo è stato arrestato dai carabinieri di Castelsangiovanni con l'accusa di possesso e fabbricazione di documenti falsi. L'uomo, infatti, aveva preparato una carta d'identità con i dati di un compaesano, ignaro di tutto, mettendo però la sua foto.

I militari lo hanno fermato a bordo di una Fiat Punto durante un posto di controllo sulla provinciale 10 in località Dogana. A bordo c'era un amico 40enne, sempre di San Severo, e anch'egli pregiudicato. Durante la perquisizione i carabinieri hanno controllato i documenti reali e corrispondenti ai due uomini, ma nel cruscotto hanno trovato il documento falso.

Dopo una notte trascorsa nella cella di sicurezza, l'uomo è comparso in tribunale per il processo per direttissima difeso dall'avvocato Antonino Rossi davanti al giudice Margherita Pietrasanta e al pm Monica Bubba. L'arresto è stato convalidato, il processo rinviato e per l'uomo è stato deciso l'obbligo di firma a San Severo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

"Compro 3mila dosi del vaccino Sputnik con la mia indennità"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento