Cronaca San Paolo di Civitate

Calci alla schiena, pugni e centro tavola in faccia: così marito picchiava la moglie

E’ accaduto a San Paolo di Civitate dove un uomo di 44 anni è stato arrestato dai carabinieri, dopo l’ennesima aggressione

Una convivenza difficile fatta di continui litigi e aggressioni, anche davanti alle due figlie di nove e tre anni. Una situazione che era degenerata dal momento in cui l’ira dell’uomo si era trasformata in violenza, che spesso culminava con calci alla schiena e pugni in faccia alla moglie, la quale inizialmente aveva preferito non denunciare i soprusi per paura che l’eventuale separazione potesse incidere negativamente sulle figlie.

Poi dopo l’ennesima aggressione, la donna si convinceva a denunciare il tutto ai carabinieri, che sorprendevano e arrestavano C.P. in un bar del centro di San Paolo di Civitate. In sede di denuncia la donna dichiarava che poco prima aveva avuto un’accesa discussione con il marito e come questi aveva afferrato un centro tavola di vetro scagliandoglielo contro e colpendola al volto. La donna era riuscita a rialzarsi, a scappare e a rifugiarsi da un’amica.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calci alla schiena, pugni e centro tavola in faccia: così marito picchiava la moglie

FoggiaToday è in caricamento