Cronaca

"Se mi denunci ti uccido". Morsi e pugni alla povera madre, violenze da quattro anni: arrestato figlio violento

Accade a San Marco in Lamis, dove i carabinieri hanno arrestato un giovane per i maltrattamenti inflitti alla madre. Il ragazzo ora è in carcere, dove verrà sottoposto anche a consulenza medica

Immagine di repertorio

Aggredisce la madre e la minaccia di morte. Accade a San Marco in Lamis, dove i carabinieri sono intervenuti all’interno di una abitazione di della cittadina sul Gargano in quanto era stato segnalato, tramite 112, un violento litigio familiare.

Una volta sul posto, i militari hanno accertato che un giovane aveva aggredito fisicamente la madre, tanto da strapparle i pantaloni e lasciarle il segno di un morso sul braccio sinistro. Il ragazzo, alla presenza dei militari, ha continuato ad inveire contro la madre minacciando di ucciderla se avesse sporto denuncia.

La donna, in lacrime, ha raccontato che il figlio, assuntore di bevande alcoliche, già da alcuni anni, e precisamente dal 2017, per ottenere somme di denaro la picchiava regolarmente e in una occasione le aveva anche sferrato un pugno all’occhio.

La donna non aveva informato le forze dell’ordine di queste violenze ed aveva cercato aiuto in una struttura sanitaria. A seguito di convalida dell’arresto, il giudice ha disposto la custodia cautelare in carcere nonchè una consulenza medica dell’arrestato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Se mi denunci ti uccido". Morsi e pugni alla povera madre, violenze da quattro anni: arrestato figlio violento

FoggiaToday è in caricamento