Cronaca

Carabinieri irrompono in un club privato: arrestato titolare, dentro trovano 2,5 kg di droga con nomi e cifre su due manoscritti

Accade a San Marco in Lamis, dove i militari hanno arrestato il titolare del locale, già noto per reati specifici. A mettere in allerta i carabinieri sono state le segnalazioni dei cittadini in riferimento a sospetti andirivieni di giovani

Immagine di repertorio

Un ‘tesoretto’ di droga all’interno di un club privato. E’ quanto scoperto a San Marco in Lamis, dai carabinieri della locale stazione che - allertati da cittadini che segnalavano un sospetto andirivieni di giovani in un locale – hanno sequestrato oltre 2,4 kg di marijuana.

Lo stupefacente era in diverse buste per alimenti, insieme a tutto l'occorrente per il confezionamento. Il locale, un club situato nel centro storico del paese, era in uso esclusivo ad un soggetto già noto ai carabinieri, in quanto già arrestato per detenzione finalizzata allo spaccio di stupefacenti nel mese di febbraio e sottoposto all’obbligo di presentazione quotidiana alla polizia giudiziaria.

All’arrestato Sono stati anche sequestrati 75 euro come presunto provento dell’attività di spaccio, e due manoscritti con indicazioni di nomi e cifre, presumibilmente riconducibili all'attività illecita.

Lo stesso è stato accompagnato presso la casa circondariale di Foggia a disposizione dell’autorità giudiziaria che, questa mattina, ne ha disposto la custodia cautelare in carcere.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Carabinieri irrompono in un club privato: arrestato titolare, dentro trovano 2,5 kg di droga con nomi e cifre su due manoscritti

FoggiaToday è in caricamento