menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Lo stupefacente sequestrato

Lo stupefacente sequestrato

Se ne andava in giro con 300 grammi di 'coca' purissima nel furgone: 34enne incastrato al posto di blocco

In manette, a San Giovanni Rotondo, un 34enne di Cerignola. Dallo stupefacente sequestrato si potevano ricavare 1766 dosi, per un valore stimato di circa 70.000 euro. L’uomo è in carcere, a disposizione dell’autorità giudiziaria competente

A spasso con la cocaina nel bagagliaio del furgone. E’ quanto scoperto dai carabinieri di San Giovanni Rotondo che, nella serata del 25 maggio scorso, hanno arrestato un 34enne di Cerignola, con precedenti di polizia, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

I militari, nel corso di un servizio finalizzato al contrasto della detenzione illegale e spaccio di sostanze stupefacenti, hanno concentrato la loro azione verso i mezzi sospetti in transito sulle strade principali, destinate all’accesso in San Giovanni Rotondo. Così, una volta individuato un furgoncino sospetto hanno proceduto ad un accurato controllo.

La perquisizione successiva ha permesso di rinvenire, celata nel bagagliaio, una busta in cellophane trasparente contenente due grossi pezzi di cocaina pura, del peso complessivo di circa 300 grammi. Gli accertamenti eseguiti sulla sostanza dal laboratorio analisi sostanze stupefacenti dell’Arma ha permesso di stabilire che da quel quantitativo di cocaina era possibile ricavare ben 1766 dosi, per un valore di mercato che si aggira intorno ai 70.000 euro. L’uomo è in carcere, a disposizione dell’autorità giudiziaria competente.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La strega comanda color color...rosso!

Attualità

Il Governo reintroduce la zona gialla e riapre le attività all'aperto. Il premier Draghi: "Rischio ragionato su dati in miglioramento"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento