Cronaca Manfredonia

Minaccia ex mostrando una pistola al figlio: “Se vede altri uomini faccio un casino”

Accade a Manfredonia, dove i carabinieri hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere per i reati di maltrattamenti in famiglia aggravati e continuati nei confronti di un 47enne sipontino, già ai domiciliari per altre cause

Non accetta la separazione dalla moglie e la minaccia tramite il figlio, mostrandogli la pistola: “Se vede altri uomini combino un casino”. Queste, infatti, le parole che l’uomo - Salvatore Cirillo di 47 anni, già sottoposto alla misura degli arresti domiciliari per altra causa - avrebbe proferito.

Per il fatto, i militari della compagnia di Manfredonia hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa nei suoi confronti dalla Procura di Foggia per i reati di maltrattamenti in famiglia aggravati e continuati. Le complesse ed articolate attività d’indagine espletate dai carabinieri, infatti, hanno consentito di delineare compiutamente le azioni criminose messe in atto dall’uomo.

Nello specifico, lo stesso aveva maltrattato la moglie e i tre figli minori per anni fino a quando nel luglio 2014 la donna non ha deciso di separarsi e portare con sé i bambini. Tale allontanamento, tuttavia, non è stato sufficiente ad arginare il comportamento violento del 47enne che, in più occasioni, non ha esitato ad aggredirla sia verbalmente che fisicamente.

La donna ha continuato a subire in silenzio questi soprusi fino al 17 settembre, quando ha trovato il coraggio di denunciare l’accaduto ai carabinieri. In quella circostanza l’uomo, presentatosi ancora una volta presso la sua abitazione, aveva riferito al figlio che se la madre avesse visto altri uomini avrebbe “combinato un casino”, mostrando al contempo una pistola che occultava sotto la maglia. L’uomo è stato associato al carcere di Foggia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Minaccia ex mostrando una pistola al figlio: “Se vede altri uomini faccio un casino”

FoggiaToday è in caricamento