rotate-mobile
Cronaca Cerignola

Preso il terzo esponente del clan Ditommaso: si è presentato in carcere accompagnato dal suo avvocato

L'accusa è di rapina, tentata estorsione, autoriciclaggio e violenza privata, tutti aggravati dall’avere agito col metodo mafioso, insieme a Stefano Ditommaso e ad Antonio Rubbio

Dopo incessanti ricerche, si è presentato presso il carcere di Foggia accompagnato dal suo avvocato Antonio Russo, l'esponente del clan Ditommaso colpito questa mattina da un'ordinanza di custodia cautelare insieme al capo vertice del clan con base logistica nel quartiere San Samuele di Cerignola, Stefano Di Tommaso e a suo nipote Antonio Rubbio

I dettagli e i motivi dell'arresto

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Preso il terzo esponente del clan Ditommaso: si è presentato in carcere accompagnato dal suo avvocato

FoggiaToday è in caricamento