Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cronaca Vieste

Fermato sul lungomare di Vieste dai carabinieri, su di lui pendeva un ordine di carcerazione

Daniel Cristian Cristea dovrà scontare un residuo di pena di due anni per un furto aggravato commesso a Pennadimonte in provincia di Chieti nel 2012

Nella tarda serata di ieri un cittadino Daniel Cristian Cristea, romeno classe '88, è incappato in uno degli ormai innumerevoli posti di controllo che l'Arma dei Carabinieri, a seguito dei gravissimi fatti che stanno insanguinando il centro garganico, ha ulteriormente intensificato.

Il Cristea, alla guida della propria auto, è infatti stato fermato e controllato sul lungomare Europa dal personale della Compagnia di Intervento Operativo dell'11° Battaglione Puglia, già da tempo in rinforzo alla locale Tenenza.

E’ stata verificata l'esistenza, a suo carico, di un ordine di carcerazione emesso lo scorso 13 febbraio dall'Ufficio Esecuzioni Penali della Procura della Repubblica di Chieti, per espiare un residuo pena di due anni per un furto aggravato commesso a Pennadimonte in provincia di Chieti nel 2012. L'arrestato è infine stato portato al carcere di Foggia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fermato sul lungomare di Vieste dai carabinieri, su di lui pendeva un ordine di carcerazione

FoggiaToday è in caricamento