menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Viola i domiciliari per andare a bere qualcosa con un amico: per lui si aprono le porte del carcere

L'uomo, era stato recentemente posto agli arresti domiciliari poiché, sebbene già sottoposto alla misura cautelare dell’obbligo di soggiorno con presentazione alla polizia giudiziaria, era stato nuovamente arrestato per furto aggravato

"Refrattario" alle misure di detenzione alternativa, torna in carcere pregiudicato di nazionalità rumena. Per questo motivo, cel corso della notte appena trascorsa, i carabinieri della Stazione di Manfredonia hanno tratto in arresto il pregiudicato 32enne Ilie Costantin Gusatu.

L'uomo, recentemente posto agli arresti domiciliari poiché, sebbene già sottoposto alla misura cautelare dell’obbligo di soggiorno con presentazione alla polizia giudiziaria, era stato nuovamente arrestato per furto aggravato, durante un controllo notturno presso la sua abitazione non vi è stato trovato dai carabinieri. I militari dell’Arma si sono quindi subito posti alle sue ricerche, sorprendendolo poco più tardi con un connazionale a bordo di un'auto, dopo si erano recati, a suo stesso dire, a bere qualcosa. in un locale di Manfredonia. Condotto in caserma per gli accertamenti del caso, al termine della formalità il 32enne, noto per svariati precedenti penali per reati contro il patrimonio, è quindi stato arrestato per evasione e associato al carcere di Foggia, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria che ha potuto verificare l’inosservanza anche della più grave misura domiciliare già disposta rispetto a quella precedentemente comminata.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Dal 17 gennaio, la Puglia torna 'arancione': cosa è consentito fare e cosa no

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento