Cronaca Cerignola

Pretende sesso dalla compagna del coinquilino, si chiude in casa e la minaccia con coltello

A chiamare i carabinieri è stato il compagno della donna, chiusa in una stanza insieme alla figlia di quattro anni sotto la minaccia di un coltello. Arrestato Bogdan Mitica Salgu

Teneva chiusa in casa, sotto la minaccia di un coltello, la compagna e la figlia del suo coinquilino di appena quattro anni. E’ accaduto in piena notte a Cerignola, dove i carabinieri, su segnalazione di un cittadino romeno, raggiungevano l’appartamento dalla quale si udivano grida di rabbia e disperazione. Entrati in casa, i militari tentavano di far ragionare l’uomo, Bogdan Mitica Salgu, invitandolo a posare il coltello.

Il rifiuto del 37enne spingeva gli uomini in divisa a disarmarlo e immobilizzarlo. Tradotto presso gli uffici della caserma e ricostruita la vicenda, l’uomo veniva arrestato per tentata violenza sessuale e associato presso la casa circondariale di Foggia. Salgu, dopo aver offerto ospitalità ai due suoi connazionali, approfittando dell’assenza del marito della donna, aveva preteso dei rapporti sessuali. Giorni prima, in preda ai fumi dell’alcol, al rifiuto della donna di fare sesso, l’aveva minacciata.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pretende sesso dalla compagna del coinquilino, si chiude in casa e la minaccia con coltello

FoggiaToday è in caricamento