Sabato, 16 Ottobre 2021
Cronaca Via Mario Menduni

Rapina supermercato, poi la fuga con il complice: riconosciuto e arrestato dalla polizia

Per gli agenti della squadra mobile Roberto Braccio è il responsabile della rapina messa a segno ai danni del supermercato "Convi'" di Via Menduni. Si cerca il complice

Per gli agenti della squadra mobile è il responsabile della rapina messa a segno lo scorso 27 aprile, ai danni del supermercato 'Convi' di via Menduni, a Foggia. Meno di 48 ore per identificare il responsabile: si tratta di Roberto Braccio, pregiudicato foggiano di 24 anni, sottoposto nella giornata di ieri a fermo di indiziato di delitto per i reati di rapina aggravata e porto illegale di arma da sparo e relativo munizionamento.

Lo stesso era stato sottoposto agli arresti domiciliari fino allo scorso 10 aprile; a suo carico numerosi precedenti contro il patrimonio e soprattutto rapine ai danni di attività commerciali della città. Secondo quanto ricostruito dagli agenti di polizia, alle 18.10 dello scorso lunedì, lo stesso – travisato e armato di pistola, insieme ad altro complice non ancora identificato – aveva fatto irruzione nel market al civico 6 di via Menduni, asportando il denaro contenuto nel registratore di cassa, 800 euro circa.

Messo a segno il colpo, i due sono poi fuggiti a in sella a un ciclomotore grigio e senza targa. Il mezzo era stato immediatamente intercettato da una pattuglia della Divisione Antirapina giunta sul posto, ma i due sono riusciti a far perdere le proprie tracce nel traffico cittadino. Gli agenti intervenuti hanno però riconosciuto senza ombra di dubbio il 24enne Braccio alla guida del motociclo; lo stesso è stato rintracciato nella giornata di ieri in una via del centro a Foggia e associato al carcere di Foggia, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapina supermercato, poi la fuga con il complice: riconosciuto e arrestato dalla polizia

FoggiaToday è in caricamento