Prima la 'bravata' con lo scooter, poi la minaccia: "E' pericoloso prendersela con un foggiano". Arrestato

Dopo aver minacciato il passante che lo aveva ripreso per il suo comportamento pericoloso, si è scagliato anche contro la polizia colpendo un agente con un pugno. Bloccato e ammanettato, il 30enne è stato arrestato

Immagine di repertorio

Scooterista indisciplinato quello arrestato dalla polizia con l'accusa di resistenza e lesioni a pubblico ufficiale.

Il fatto è successo a Rimini, dove a finire in manette è stato un 30enne foggiano che, col proprio due ruote, stava percorrendo una strada chiusa al traffico. Come riporta RiminiToday.it, a dare l'allarme per la pericolosa bravata è stato un cittadino che ha ripreso il giovane per il suo comportamento. Per tutta risposta, il 30enne ha iniziato ad insultare l'uomo facendogli capire che era pericoloso prendersela con un foggiano.

Per nulla intimidito, il passante ha avvisato una pattuglia della polizia che si trovava nei pressi e quando il pugliese si è accorto di quello che stava accadendo ha iniziato ad insultare quello che riteneva un "delatore". Nonostante gli agenti cercasso di calmarlo, lo scooterista si è fatto sempre più aggressivo e, dalle parole, è passato ai fatti fino a sferrare un pugno a un componente della pattuglia. Bloccato e ammanettato, il 30enne è stato arrestato e portato in questura.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Attimi di tensione al Grandapulia, migranti minacciano di "bloccare il Natale": cariche della polizia e lanci di pietre

  • Inseguimento da film nel Foggiano: fuga a folle velocità tra la nebbia per 40 km, volanti speronate e sul finale lo schianto

  • Presa la banda foggiana che assaltava i bancomat: tre colpi in 20 giorni, quattro arresti

  • Incidente stradale sulla Statale 89: auto perde il controllo e finisce contro un muro, a bordo tre persone

  • Corsa contro il tempo per Domenico, il 37enne e padre di due bambini colpito da una rara malattia: "Aiutateci a salvarlo"

  • La stanza dell'ospedale non ha la tv, paziente esce e ritorna con due lcd da 32 pollici: "Che bel gesto, grazie Luigi"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento