rotate-mobile
Domenica, 25 Settembre 2022
Cronaca

Deve scontare una pena ai domiciliari, beccato su un treno per Ancona: 30enne arrestato e rispedito a Foggia

Dagli accertamenti è emerso che l’uomo, un romeno di 30 anni, doveva espiare una pena residua di 4 mesi da scontare ai domiciliari e nei suoi confronti la procura di Foggia aveva emesso un ordine di carcerazione

Deve scontare una pena agli arresti domiciliari, ma viene beccato su un treno per Ancona: 30enne arrestato e rispedito a Foggia. E' successo durante i controlli alla stazione di Ancona, intensificati per la fine del lockdown.

Gli agenti della Polfer hanno identificato un viaggiatore che è parso subito molto agitato quando gli è stato chiesto di esibire i documenti. Dagli accertamenti è emerso che l’uomo, un romeno di 30 anni, doveva espiare una pena residua di 4 mesi da scontare ai domiciliari e nei suoi confronti la Procura di Foggia aveva emesso un ordine di carcerazione. Per questo è stato arrestato e accompagnato nella sua abitazione di Foggia. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Deve scontare una pena ai domiciliari, beccato su un treno per Ancona: 30enne arrestato e rispedito a Foggia

FoggiaToday è in caricamento