Domenica, 13 Giugno 2021
Cronaca Arpinova / Via Manfredonia

Fuga da film in città, polizia insegue e ferma rapinatori pronti a colpire: nel borsello una pistola con un colpo in canna

Due soggetti, tra cui un 30enne, sono stati beccati da una volante della polizia nel corso di un servizio antirapina. Nel borsello di uno dei due c'era una pistola Beretta. Denunciato il conducente del ciclomotore

Il marsupio e la pistola

Sono stati bloccati dopo un inseguimento terminato lungo il cavalcavia di via Manfredonia, poco prima dell'incrocio con viale Fortore, i due soggetti noti alle forze di polizia a bordo di uno scooter che pochi minuti prima, in via Sant'Alfonso de Liguori, alla vista di una volante, avevano improvvisamente cambiato il senso di marcia e accelerato con l'obiettivo di seminare l'auto della polizia impegnata in uno specifico servizio finalizzato a contrastare la recrudescenza delle rapine negli esercizi commerciali durante il periodo natalizio. 

Durante la fuga il passeggero aveva gettato un borsello al cui interno è stata poi rinvenuta una pistola Beretta calibro 7,65 con matricola abrasa, quattro cartucce e colpo in canna. 

I due giovani venivano identificati e riconosciuti in quanto in passato, erano stati tratti in arresto per una rapina ad un supermercato. Il trentenne, proprietario del marsupio, è stato tratto in arresto e collocato agli arresti domiciliari dopo l’udienza di convalida effettuata dall’Autorità Giudiziaria, con l'accusa di porto di arma clandestina. Il complice è stato denunciato per il reato di favoreggiamento 

Gli investigatori stanno verificando la posizione dei due pregiudicati rispetto alle rapine perpetrate recentemente in città.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fuga da film in città, polizia insegue e ferma rapinatori pronti a colpire: nel borsello una pistola con un colpo in canna

FoggiaToday è in caricamento