Sorpreso a rubare in un negozio, fugge dopo una colluttazione con i titolari: riconosciuto dalle telecamere e arrestato

E' accaduto a San Severo. Dalla analisi delle immagini, gli investigatori sono riusciti a identificare il soggetto autore del fatto. Si tratta di un pregiudicato con numerosi precedenti penali in materia di reati contro il patrimonio. Risponderà di rapina

Immagine di repertorio

Incastrato dalle telecamere, dovrà rispondere del reato di rapina il 37enne di San Severo arrstato ieri mattina dagli agenti del commissariato. 

All'uomo, infatti, è stata notificata un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, in relazione ad un furto poi tramutatosi in rapina avvenuto nel giugno scorso, in una attività commerciale di via Foggia.

Il malvivente, approfittando che il negozio in questione fosse chiuso, si era introdotto all’interno dell'attività asportando della merce per un valore di diverse centinaia di euro; nel frattempo, però, i proprietari dell’esercizio commerciale, accortisi della presenza dell’estraneo, lo hanno raggiunto cercando di bloccarlo.

Ciononostante è riuscito a divincolarsi e dopo una colluttazione con il proprietario a fuggire. La successiva attività investigativa posta in essere dagli agenti del commissariato ha consentito di stabilire la dinamica dei fatti, tanto da permettere di riconoscere l’indagato e di chiedere l’adozione di una misura cautelare che è stata eseguita nella giornata di ieri.

Nell'immediatezza dei fatti, sul posto era intervenuto il personale del commissariato che, dopo aver effettuato un accurato sopralluogo e acquisito le immagini dei sistemi di videosorveglianza della zona, aveva constatato la presenza di un uomo che dopo essere uscito da una finestra laterale del negozio si allontanava velocemente.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Dalla analisi delle numerose immagini, gli investigatori sono riusciti a risalire alla persona, che è stata quindi identificata e riconosciuta quale autore del fatto. Si tratta di un pregiudicato con numerosi precedenti penali in materia di reati contro il patrimonio. L’uomo è stato tratto in arresto e su disposizione dell’autorità giudiziaria portato in carcere. Deve rispondere del reato di rapina.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz antimafia a Foggia. Smantellato traffico di droga: 16 arresti, tra cui uomini della 'Società'

  • Coronavirus, ordinanza di Emiliano sulle scuole: da lunedì sospese le lezioni in presenza per le ultime tre classi

  • Coronavirus, l'avanzata dei contagi preoccupa la Puglia: "Si deve uscire solo per lavorare, istruirsi o altre gravi necessità"

  • Ecco la bozza del nuovo Dpcm: bar e ristoranti chiusi alle 18. Stop a palestre e piscine

  • 423 contagiati a Foggia, Landella firma l'ordinanza: vie e piazze della movida "chiuse" dopo le 21 nel fine settimana

  • La 'Società Foggiana' messa spalle al muro: 16 arresti. Duro colpo al narcotraffico della rete criminale del 'Primitivo'

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento