Lunedì, 18 Ottobre 2021
Cronaca Ospedale - Parco San Felice / Via Luigi Rovelli

Rapina farmacia in via Rovelli e scappa: dipendente lo insegue, polizia lo arresta

Arrestato un 32enne, inseguito da un dipendente della 'Farmacia Prencipe', fino all'arrivo della polizia. Un passante, invece, ha raccolto il taglierino usato come arma e l'ha consegnato alla polizia

E’ durata 10 minuti, la fuga - bottino in tasca - del giovane che, solo e armato di taglierino, ha fatto irruzione nella Farmacia Prencipe di via Rovelli, portando via l’incasso della giornata: circa 300 euro. Da via Rovelli a via Martiri di via Fani, dove è stato raggiunto da una pattuglia della polizia, che lo ha bloccato ed arrestato. Si tratta di Stefano Visconti, foggiano 32enne, già sottoposto all’obbligo di firma.

Secondo quanto ricostruito, il fatto è successo alle 12.40 dello scorso sabato mattina. Il ragazzo indossava una felpa grigia a scacchi ed uno scaldacollo nero che ha alzato sul viso prima di fare irruzione nella farmacia, all’interno della quale vi era la titolare, i suoi due figli, dipendenti e alcuni avventori. Tutto si è consumato in una manciata di minuti: il rapinatore ha minacciato i dipendenti di consegnare tutto l’incasso e, ‘arraffati’ i soldi (240 euro in banconote di piccolo taglio e 68 in monete) è fuggito a piedi, in direzione Parco San Felice.

Durante la fuga, l’uomo è stato inseguito da un dipendente della farmacia, che non ne ha mai perso le tracce, fino all’arrivo della polizia. Un passante, invece, ha notato il giovane disfarsi della lama del taglierino lunga 11 cm e, intuendo cosa fosse accaduto, l’ha raccolta e consegnata alla polizia. Visconti è stato fermato poco dopo dagli agenti giunti sul posto con un doppio equipaggio: nelle sue tasche c’era tutto il bottino, riconsegnato ai legittimi proprietari.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapina farmacia in via Rovelli e scappa: dipendente lo insegue, polizia lo arresta

FoggiaToday è in caricamento