Cronaca Viale Europa

Strattona donna e le porta via il cellulare, ma la vittima è una poliziotta: inseguito e arrestato

E' successo intorno alle 15 di ieri, lungo viale Europa, all'angolo con via Postiglione. L'uomo, Gerardo Bernardo di 50 anni, è ora agli arresti domiciliari

Strattona una donna e le porta via il cellulare, in zona Macchia Gialla. Ma per il 50enne Gerardo Bernardo è finita male. Non immaginava che la donna rapinata fosse un sostituto commissario della polizia, in servizio presso la questura di Foggia. Il fatto è successo intorno alle 15 di ieri, lungo viale Europa. La donna - vittima della rapina del proprio telefono cellulare - ha immediatamente allertato il 113, fornendo puntuale descrizione del rapinatore.

Secondo quanto ricostruito, la poliziotta stava percorrendo a piedi viale Europa quando, giunta all’incrocio con via Postiglione, un uomo l’ha raggiunta alle spalle e, dopo averla strattonata, con violenza le ha strappato di mano il proprio cellulare, nonostante la stessa cercasse di opporsi. La malcapitata ha tentato di inseguire il rapinatore, mentre con un altro cellulare ha allertato i colleghi del 113, chiedendo l’ausilio delle volanti.

La sostituto commissario ha inseguito il rapinatore fino a vederlo imboccare un cortile privato in via Imperiale, dove il 50enne si è nascosto sotto un’autovettura. E’ lì che la polizia lo ha trovato e arrestato. Al momento del fermo, l’uomo non aveva con sé documenti di riconoscimento, pertanto è stato accompagnato in questura dove è stato sottoposto a rilievi foto dattiloscopici ed identificato per Gerardo Bernardo, classe 1966, con pregiudizi di polizia.

In considerazione della flagranza del reato di rapina aggravata l’uomo è stato dichiarato in stato di arresto e messo a disposizione dell’Autorità Giudiziaria che ne ha disposto gli arresti domiciliari in attesa dell’udienza di convalida dell’arresto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Strattona donna e le porta via il cellulare, ma la vittima è una poliziotta: inseguito e arrestato
FoggiaToday è in caricamento