Rapina autogrill "Daunia Est", Polstrada arresta il quarto uomo: incastrato da un sms

Si tratta del 25enne Valentino Bernabè, originario di Cerignola ma residente a Stornarella. Per gli agenti della Polizia Stradale si tratta del “capo” e basista del gruppo, l’unico riuscito a sfuggire all’arresto in flagranza

La conferenza stampa (Foto D'Agostino)

Tradito da un sms ricevuto pochi minuti prima della rapina ai danni dell’area di servizio “Daunia Est”, in agro di San Severo, messa a segno la notte tra il 13 e 14 settembre scorso. Una leggerezza che è costata cara al 25enne Valentino Bernabè, originario di Cerignola ma residente a Stornarella, arrestato dagli agenti della Polizia Stradale di Foggia.

Per gli uomini della Polstrada, infatti, si tratta del quarto uomo - il “capo” ed il basista, l’unico riuscito a sfuggire all’arresto in flagranza - della banda che, armata di pistola, “ripulì” di denaro e gratta e vinci l’area di servizio colpendo sia il bar che l’area rifornimento della struttura, posta lungo l’autostrada A14. Nella circostanza, tre uomini, tutti di nazionalità rumena furono bloccati e arrestati in flagranza di reato dagli agenti del distaccamento di San Severo della Polstrada.

Solo uno riuscì a fuggire dileguandosi tra i campi circostanti: l’attività investigativa portata avanti dalla polizia per sette mesi ha permesso di identificarlo nel 25enne Bernabè, con precedenti specifici, ritenuto il capo del gruppo ed il basista e di altre rapine messe a segno sempre in danno di autogrill e aree di servizi lungo le autostrade A14 e A16, sulle quali sono in corso ulteriori accertamenti. A fornire alla polizia la “prova regina” sono stati i tabulati telefonici di un cellulare in uso al 25enne e un sms ricevuto pochi minuti prima della rapina, che rivelano la presenza dell’uomo sul luogo della rapina.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Purtroppo, non si tratta dell’unica banda dedita alle rapine agli autogrill. Per la Polstrada, infatti, sono attive almeno quattro differenti gruppi che, dal settembre 2015 ad oggi, hanno messo a segno decine di rapine con identiche modalità. Per questo sono stati potenziati controlli lungo le tratte autostradali di competenza: nello stesso arco di tempo, la Polstrada (distaccamento di Foggia, insieme ai colleghi di Trani e Matera) ha arrestato 16 rapinatori. Recuperata la pistola utilizzata per il colpo del 14 settembre: è risultata un’arma giocattolo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz antimafia a Foggia. Smantellato traffico di droga: 16 arresti, tra cui uomini della 'Società'

  • Coronavirus, ordinanza di Emiliano sulle scuole: da lunedì sospese le lezioni in presenza per le ultime tre classi

  • Coronavirus, l'avanzata dei contagi preoccupa la Puglia: "Si deve uscire solo per lavorare, istruirsi o altre gravi necessità"

  • Ecco la bozza del nuovo Dpcm: bar e ristoranti chiusi alle 18. Stop a palestre e piscine

  • 423 contagiati a Foggia, Landella firma l'ordinanza: vie e piazze della movida "chiuse" dopo le 21 nel fine settimana

  • La 'Società Foggiana' messa spalle al muro: 16 arresti. Duro colpo al narcotraffico della rete criminale del 'Primitivo'

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento