Insegue e strattona ex impedendole di muoversi: arrestato ventenne

E’ successo a Manfredonia. Decisivo l’intervento dei carabinieri, che hanno accompagnato entrambi in caserma e ascoltato il racconto della povera vittima

Immagine di repertorio

E’ stato arrestato e sottoposto ai domiciliari il ventenne di Manfredonia fermato dai carabinieri in pieno centro mentre tratteneva una ragazza per un braccio, che urlava di lasciarla stare. Accompagnati in caserma, i militari accertavano che sul ragazzo pendeva una denuncia per stalking da parte della malcapitata, che aveva adottato una serie di precauzioni per evitare di subire ulteriori atti persecutori da parte di I.D..

Quel giorno la vittima aveva deciso di uscire nel pomeriggio. Accompagnata dalla madre, si era trattenuta con delle amiche, anticipando l’orario di rientro a casa per evitare di incontrare il suo ex fidanzato, che non si era rassegnato alla fine della loro relazione sentimentale.

Mentre si trovava in compagnia di amici vicino ad una parrocchia, la ragazza si è accorta della presenza dell’ex decidendo di rincasare percorrendo le strade più frequentate. Ciononostante il 20enne riusciva a raggiungerla bloccandola e impedendole di muoversi, fino all’arrivo di una pattuglia del 112.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Puglia torna in zona arancione. Conte firma il nuovo Dpcm: restrizioni fino al 5 marzo, riecco la scuola in presenza

  • Scuola, si cambia di nuovo: "Superiori in Ddi al 100% per una settimana, elementari e medie in presenza (con ddi a scelta)”

  • Addio a Padre Marciano Morra: per 20 anni fu amico e confratello di Padre Pio

  • La Puglia verso la zona arancione

  • Otto minuti di follia: inseguimento da film tra auto e pedoni, l'incidente contro un muro e la cattura dei due fuggitivi

  • 170 pazienti in terapia intensiva e 1392 in area non critica in Puglia. Nel Foggiano covid-free solo due comuni su 61

Torna su
FoggiaToday è in caricamento