Foggia, aggrediva e minacciava madre e fratelli disabili: “Vi brucio vivi”

Si recava a colazione e a pranzo a casa della madre. Se il cibo non era di suo gradimento ci sputava dentro oppure lo gettava a terra. Poi riempiva la vittima di botte

Immagine di repertorio

Un’altra triste storia di soprusi, angherie e violenze in famiglia, arriva da un’abitazione del centro storico di Foggia, dove un uomo disoccupato classe 1965 è stato arrestato dagli uomini della Squadra Mobile. Raffaele Abruzzese avrebbe più volte picchiato e minacciato di bruciare vivi l’anziana madre e i fratelli disabili.

Le aggressioni fisiche e verbali erano all’ordine del giorno e cominciavano dalle prime luci dell’alba, quando l’uomo si presentava a casa della madre pretendendo la colazione. Non pago di ciò, scaraventava a terra gli utensili da cucina e ritornava poco prima dell’ora di pranzo per mangiare.

Se il cibo non era di suo gradimento, sputava dentro al piatto oppure lo gettava a terra. Poi riempiva di botte la madre sotto gli occhi dei fratelli disabili, terrorizzati.

In più di un’occasione la povera donna era stata costretta a ricorrere alle cure degli infermieri del 118. L’uomo, che in passato aveva sofferto di ‘Disturbo schizioide di personalità’, nel 2010 era stato denunciato per aver danneggiato i banner pubblicitari di una farmacia del capoluogo, nel 2008 per stalking e agli inizi degli anni Novanta per atti osceni in luogo pubblico.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz antimafia a Foggia. Smantellato traffico di droga: 16 arresti, tra cui uomini della 'Società'

  • Coronavirus, l'avanzata dei contagi preoccupa la Puglia: "Si deve uscire solo per lavorare, istruirsi o altre gravi necessità"

  • Coronavirus, ordinanza di Emiliano sulle scuole: da lunedì sospese le lezioni in presenza per le ultime tre classi

  • Ecco la bozza del nuovo Dpcm: bar e ristoranti chiusi alle 18. Stop a palestre e piscine

  • 423 contagiati a Foggia, Landella firma l'ordinanza: vie e piazze della movida "chiuse" dopo le 21 nel fine settimana

  • La 'Società Foggiana' messa spalle al muro: 16 arresti. Duro colpo al narcotraffico della rete criminale del 'Primitivo'

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento