Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cronaca Manfredonia

38enne nei guai, carabinieri trovano un fucile nel pagliaio: arrestato

Si tratta di un 38enne di Manfredonia. Nella sua masseria, i militari hanno recuperato un fucile calibro 12 a canne parallele e con matricola abrasa. L’uomo dovrà rispondere di detenzione illegale di arma e ricettazione

Nascondeva un fucile clandestino, in un pagliaio, all’interno di una masseria dell’agro sipontino. E’ quanto scoperto dai carabinieri di Manfredonia che, per il fatto, hanno arrestato il 38enne Matteo Quitadamo per detenzione illegale di arma clandestina e ricettazione. La scoperta è avvenuta nel corso di una estesa attività messa in atto dai militari per verificare la presenza di armi, munizioni o materiali esplodenti non denunciate o comunque abusivamente detenute nel territorio di Manfredonia. Così il controllo si è esteso anche nella masseria del 38enne, in località Parco Barone – Piano delle Querce.

Le attività, svolte anche con l’ausilio delle unità cinofile dell’Arma dei Carabinieri, hanno consentito di recuperare, alle spalle di un pagliaio, una busta in plastica di colore nero all’interno della quale era occultato un fucile calibro 12 a canne parallele e con matricola abrasa. L’uomo veniva quindi dichiarato in stato di arresto per detenzione illegale di arma, tra l’altro clandestina, e ricettazione. Lo stesso è stato associato al carcere di Foggia e l’arma è stata posta sotto sequestro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

38enne nei guai, carabinieri trovano un fucile nel pagliaio: arrestato

FoggiaToday è in caricamento