Cronaca

Andirivieni di persone insospettisce i carabinieri, che irrompono in casa dello spacciatore: arrestato 27enne a Lucera

Nelle tasche del giubbino del pusher è stato rinvenuto un involucro in cellophane termosaldato con circa 40 grammi di cocaina, altre 10 singole dosi pronte per lo smercio con un totale di ulteriori cinque grammi della medesima sostanza e un ulteriore piccolo involucro contenente hashish

Proseguono i controlli ed i servizi predisposti della compagnia carabinieri di Lucera finalizzati a contrastare il fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti.

Nella rete della giustizia questa volta è finito un 27enne originario di San Giovanni Rotondo, ma residente da tempo a Lucera e noto alle forze dell’ordine, beccato con fare sospetto in prossimità della sua abitazione, dove i militari avevano notato un andirivieni di persone entrare ed uscire dall'appartamento.

Immediato è scattato l'intervento del 112. Nelle tasche del giubbino del pusher è stato rinvenuto un involucro in cellophane termosaldato con circa 40 grammi di cocaina, altre 10 singole dosi pronte per lo smercio con un totale di ulteriori cinque grammi della medesima sostanza e un ulteriore piccolo involucro contenente hashish.

All’interno del piccolo bilocale in suo uso, è stato altresì rinvenuto vario materiale da confezionamento ed un coltello con lama sporca di hashish evidentemente utilizzato per il taglio e la realizzazione delle singole dosi di “fumo”, il tutto posto sotto sequestro.

A seguito delle formalità di rito il ragazzo è stato tratto in arresto e posto ai domiciliari, misura confermata a seguito di udienza di convalida.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Andirivieni di persone insospettisce i carabinieri, che irrompono in casa dello spacciatore: arrestato 27enne a Lucera

FoggiaToday è in caricamento