menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Cane antidroga incastra giovane pusher: nella cucina 'fiuta' hashish e marijuana, arrestato 22enne

Sequestrati 250 grammi di marijuana e 20 stecchette di hashish già confezionate, insieme alla somma di 400 euro. Arrestato il 22enne, ora è ai domiciliari

Il fiuto del cane antidroga Amira incastra giovane pusher. Accade a Cerignola, dove lo scorso venerdì, gli agenti del commissariato ofantino, in collaborazione con un’unità cinofila antidroga  di Bari, hanno effettuato una perquisizione domiliare, tra le varie attività finalizzate al contrasto della detenzione illegale di sostanze stupefacenti.

Così, appena entrati in casa di un 22enne del posto, il cane ha iniziato a 'puntare' verso la cucina dove, in un borsello riposto su un portavivande, gli agenti hanno recuperato tre pezzi di marijuana per complessivi 250 grammi, 20 stecchette di hashish già confezionate, 2 bilancini ed altro materiale per il confezionamento. Sequestrata anche la somma di circa 400 euro, in banconote di vario taglio, parte delle quali segnalate sempre dal cane Amira. Il giovane, 22enne pregiudicato cerignolano, è stato quindi arrestato e associato in carcere. Nella giornata di sabato 21 novembre, l'autorità giudiziaria ha convalidato l’arresto sottoponendo lo stesso alla misura cautelare degli arresti domiciliari.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Dal 17 gennaio, la Puglia torna 'arancione': cosa è consentito fare e cosa no

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento