Pistola d'ordinanza americana nascosta in una masseria: arrestato 35enne

Le fiamme gialle hanno sequestrato una pistola Colt's Modello 'Usa Army' e due caricatori. L'arma è stata la pistola d'ordinanza delle Forze Armate degli Stati Uniti dal 1911 al 1985

L'arma sequestrata

Un pistola americana e due caricatori nascosti nella masseria. E’ quanto scoperto dagli uomini della Guardia di Finanza di San Severo, lo scorso lunedì, in agro di Poggio Imperiale. La perquisizione domiciliare, che ha poi portato al rinvenimento di arma e munizionamento, è avvenuta nel corso di un ordinario servizio di controllo del territorio.

Le fiamme gialle hanno sequestrato una pistola Colt’s Modello ‘Usa Army’ e due caricatori con relativo munizionamento, costituito da 14 colpi calibro 45. L’arma, una semiautomatica ad azione singola calibro 45 è stata la pistola d'ordinanza delle Forze Armate degli Stati Uniti dal 1911 al 1985. Il detentore della stessa - S.G. 35enne di San Severo, con piccoli precedenti - è stato arrestato, poiché ritenuto responsabile di detenzione abusiva di arma da fuoco clandestina

L’arma, in perfetta efficienza, ed il relativo munizionamento, sono stati sottoposti a sequestro e saranno oggetto di dovute verifiche balistiche per accertare l’eventuale utilizzo in episodi criminosi della provincia. Le indagini dei militari sono ora dirette ad individuare la provenienza dell’arma ed il ruolo del soggetto tratto in arresto in relazione alla sua disponibilità. Il 35enne è stato invece associato presso la Casa Circondariale di Foggia, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria inquirente.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terribile incidente stradale sulla Statale 16: violento impatto tra un'auto e un tir, c'è una vittima

  • Musica d'estate in Capitanata: tutti i concerti a Foggia e in provincia

  • Foggiana rifiutata, milanese "razzista e salviniana" ritratta: "Colpa della menopausa, disposta ad affittarle casa senza cauzione"

  • Neonato morto a Foggia, famiglia chiede 1,7 milioni ai Riuniti. Gli avvocati: "Cause non ascrivibili ai sanitari dell'ospedale"

  • Milanese nega affitto a ragazza foggiana: "Sono razzista e leghista". Salvini : "È una cretina"

  • Maxi rissa a Foggia, paura e sangue in via Bagnante: il bilancio è di sette arresti e due persone in ospedale

Torna su
FoggiaToday è in caricamento