Nascondeva una pistola clandestina nella cappa della cucina: arrestato

E' quanto scoperto dagli agenti del commissariato di Cerignola, nell'appartamento di Matteo Tufariello, di 26 anni, arrestato per detenzione illegale di arma clandestina e relativo munizionamento

L'arma recuperata

Nascondeva una pistola calibro 7,65 nella cappa della cucina. E’ quanto scoperto dagli agenti del commissariato di Cerignola, nell’appartamento di un pregiudicato del posto, Matteo Tufariello, di 26 anni, arrestato per detenzione illegale di arma clandestina e relativo munizionamento.

All’uomo, che si trovava sottoposto alla misura alternativa alla detenzione dell’affidamento in prova ai servizi sociali, gli agenti dovevano notificare il provvedimento di sospensione della misura e contestuale accompagnamento in carcere, perché alcuni giorni fa era stato controllato, da personale del commissariato di Barletta, ed era stato denunciato per atti osceni e per aver dichiarato a quegli agenti un falso nome.

Tuttavia, poiché vi era fondato motivo che nella sua abitazione potesse essere occultata sostanza stupefacente, gli agenti hanno proceduto ad effettuare una perquisizione domiciliare unitamente a due unità cinofile antidroga della questura di Bari. A seguito di forte segnalazione dei cani Amira e Saphira, nei pressi della cappa posta sul piano cottura della cucina, si è deciso di smontare la stessa e nel vano di aspirazione gli agenti hanno trovato, debitamente occultata, una pistola calibro 7.65, di fabbricazione spagnola, con matricola abrasa, con inserito il caricatore contenente 5 cartucce dello stesso calibro.

La pistola si presentava in ottimo stato di conservazione e ben oleata. Pertanto, Tufariello è stato arrestato per detenzione illegale di arma clandestina e relativo munizionamento ed associato alla Casa Circondariale di Foggia, così come disposto dalla competente autorità giudiziaria. Sull’arma, a breve, saranno effettuati accertamenti balistici al fine di verificare se sia stata utilizzata in qualche episodio criminoso.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La scuola anti-covid di Emiliano tra ordinanze e appelli social. La contestazione: "Il 18 si torni in classe in sicurezza"

  • La Puglia torna in zona arancione. Conte firma il nuovo Dpcm: restrizioni fino al 5 marzo, riecco la scuola in presenza

  • Coronavirus: 1162 nuovi positivi in Puglia e 24 morti. In Capitanata 150 casi e sei vittime

  • San Marco e Rignano sotto choc: addio a Matteo Longo, carabiniere esemplare e dall'animo buono

  • Scuola, si cambia di nuovo: "Superiori in Ddi al 100% per una settimana, elementari e medie in presenza (con ddi a scelta)”

  • "Esco con gli amici" ma non fa più ritorno. Scomparso a 16 anni ma c'è chi tace per paura: "Noi non dimentichiamo"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento