Cronaca

Foggiano va a Pisa per compiere truffe: trovato con documenti falsi e arrestato

L’uomo è ritenuto l’autore di precedenti reati specifici, sempre di truffa, perpetrati nel capoluogo dauno. Scarcerato, la Questura ne ha disposto l’allontanamento da Pisa

Un 34enne di Foggia è stato arrestato a Pisa per possesso e fabbricazione di documenti di identificazione falsi. Secondo gli investigatori l'uomo aveva programmato un soggiorno in città di circa dieci giorni per trovare contatti con potenziali clienti, in modo da favorire la consumazione di truffe, probabilmente ai danni di commercianti.

Come si legge su PisaToday.it, l’uomo è ritenuto l’autore di precedenti reati specifici, sempre di truffa, perpetrati nel capoluogo dauno. Durante la perquisizione nella sua camera d’albergo, sono stati trovati i materiali usati per la contraffazione con la sua carta di identità falsificata ma contenente i dati corretti.

L’uomo ha giustificato l’accaduto sostenendo che visti i suoi precedenti e il timore per la propria incolumità, ha pensato di rifarsi da solo il documento smarrito evitando così di tornare dove era conosciuto per il suo passato. Scarcerato, la Questura ne ha disposto l’allontanamento da Pisa

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Foggiano va a Pisa per compiere truffe: trovato con documenti falsi e arrestato

FoggiaToday è in caricamento