Martedì, 26 Ottobre 2021
Cronaca Croci / Via Ciano Antonio

Foggia, impronte incastrano rapinatore del 'Carni & Affini' di via Ciano: arrestato

Ad incastrarlo alcune impronte digitali lasciate sul registratore di cassa, svuotato di 1200 euro e poi abbandonato in strada. Resta da individuare il complice

Il personale della Sezione Antirapina della questura di Foggia non ha dubbi. E’ Pietro Racioppa, foggiano di 28 anni uno dei responsabili della rapina aggravata in concorso messa a segno lo scorso 2 gennaio ai danni del supermercato “Carni e Affini” di via Ciano.

Gli agenti della mobile, lo scorso 19 settembre, hanno eseguito l’ordine di esecuzione della misura cautelare in carcere emessa dal gip presso il Tribunale di Foggia, nei confronti del 28enne, gravemente indiziato per il colpo del 2 gennaio scorso quando, insieme ad un’altra persona (in corso d’identificazione), con il volto travisato ed armati di pistola, hanno svuotato le casse del supermercato di Via Ciano.

RAPINA 'CARNI & AFFINI': IL VIDEO

Nella circostanza i rapinatori si allontanavano con il cassetto del registratore di cassa, contenente la somma di 1.200 euro circa, sul quale venivano rilevate e acquisite delle impronte. Le risultanze degli accertamenti tecnici espletati su dette tracce papillari hanno consentito di acclarare responsabilità inoppugnabili a carico del 28enne, responsabilità che hanno portato, quindi, all’emissione del provvedimento di misura cautelare.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Foggia, impronte incastrano rapinatore del 'Carni & Affini' di via Ciano: arrestato

FoggiaToday è in caricamento