Spinge la moglie giù per le scale e la picchia in presenza dei figli minori: arrestato marito violento

E’ accaduto a Peschici: la donna era da mesi vittima delle prevaricazioni del marito, ma aveva preferito non denunciare per paura di eventuali ritorsioni. All’ennesimo atto di violenza, ha preso coraggio e denunciato l’uomo

Immagine di repertorio

Nella tarda serata di ieri, a Peschici, i carabinieri della locale stazione hanno arrestato un 39enne del luogo, con l’accusa di maltrattamenti in famiglia e lesioni personali. I militari, intervenuti presso l’abitazione di una coppia di coniugi a seguito di una segnalazione per lite in famiglia, hanno accertato l’aggressione perpetrata dall’uomo ai danni della moglie, che era stata scaraventata da una scala interna al loro appartamento. Dalle successive verifiche, si è accertato che la donna fosse vittima da tempo delle prevaricazioni del marito, ma che aveva preferito non denunciare per non compromettere il matrimonio e scongiurare eventuali ritorsioni.

All’ennesimo litigio, però, ha preso coraggio e ha denunciato ai carabinieri il comportamento aggressivo e violento dell’uomo. Dal racconto della vittima è così emersa una situazione conflittuale che andava avanti da mesi, caratterizzata da reiterate aggressioni fisiche e minacce, anche in presenza dei figli minori. Al termine delle formalità di rito l’arrestato è stato associato presso la casa circondariale di Foggia, mentre la donna per l’aggressione subita ha riportato lesioni giudicate guaribili in cinque giorni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Travolge e uccide 35enne, scappa ma telecamere e frammenti lo incastrano: arrestato per omicidio stradale

  • Emiliano chiede la 'zona rossa' per la provincia di Foggia: "Qui massima gravità e livello di rischio alto"

  • "Mamma come l'ho combinato". Tutte le vittime della violenta 'Società Foggiana': "Qui le estorsioni devi pagarle a noi"

  • Coronavirus: la Puglia resta in zona arancione

  • Finisce in carcere l'uomo che ha investito e ucciso Vincenzo Maffeo. Aveva portato a riparare il mezzo da un carrozziere

  • Sua moglie è positiva, lui è in isolamento ma va ugualmente a lavorare: segnalato al 112 e multato dai carabinieri

Torna su
FoggiaToday è in caricamento