Vede la polizia e scappa in uno scantinato: inseguito e raggiunto, si disfa di una pistola ma viene arrestato

I poliziotti, transitando per via Luigi Sbano, hanno notato un giovane che alla loro vista assumeva un atteggiamento sospetto e che si dileguava frettolosamente all’interno di un portone

Immagine di repertorio

Gli agenti della Polizia di Stato della Squadra Mobile hanno tratto in arresto Vito Francesco Perdonò di anni 28. Durante un servizio di pattugliamento per contrastare reati predatori e rapine nelle orari serali di chiusura delle attività commerciali, i poliziotti, transitando per via Luigi Sbano, hanno notato un giovane che alla loro vista assumeva un atteggiamento sospetto e che si dileguava frettolosamente all’interno di un portone.

A quel punto gli agenti decidevano di seguirlo all’interno del condominio, salendo verso le abitazioni al piano superiore e poi scendendo anche nello scantinato, in considerazione del fatto che la porta era aperta. Nel sotterraneo tutti gli scantinati si presentavano chiusi con un lucchetto, ad eccezione del numero 6 che era il solo a non avere il lucchetto e la cui porta era stata solo accostata.

All’interno, il giovane tentava di disfarsi di una pistola lanciandola tra i sacchi, ma il gesto maldestro veniva scoperto. La pistola, una 7,65 con matricola abrasa, completa di caricatore con sei cartucce, veniva sottoposta a sequestro, mentre il 28enne dopo le formalità di rito associato presso la locale casa circondariale a disposizione della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Foggia.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Politica

    Caos playout, il Comune sostiene il Foggia calcio e chiama in causa i legali

  • Cronaca

    Portano via un cane con la forza, volontaria aggredita e minacciata: "Sgozzo te e la Melfitani, poi incendio il locale"

  • Cronaca

    Vandali imbrattano le fioriere del centro di Foggia. L'ira di Landella: "Balordi che si credono artisti"

  • Cronaca

    Prima notte di nozze turbolenta tra Macari e Kragl, litigano e arriva la polizia. Poi il bacio: "Non abbiamo sfondato la stanza"

I più letti della settimana

  • Arrestati i 'fannulloni' dell'ospedale di San Severo: c'è anche un primario, andavano al bar o al mare invece di lavorare

  • Furbetti e assenteisti, arrestati noto primario e dipendenti. La Asl di Foggia: "Sarà dato corso ai licenziamenti"

  • Violenza inaudita a Stornara: aggredisce ragazza a morsi, le stacca parte del labbro e le procura gravi lesioni al volto

  • Assenteismo, blitz nelle strutture dell'Asl: otto arresti della guardia di finanza, sospeso un dirigente

  • Vasta operazione anticrimine dei carabinieri su San Severo: alba di perquisizioni e sequestri

  • Scandalo in ospedale, assenze non giustificate e "forzature" del sistema informatico: ecco i motivi dell'arresto di Pennacchia

Torna su
FoggiaToday è in caricamento