Stazione, tentata estorsione: Polfer arresta 38enne ricercato

Avrebbe preteso soldi da un automobilista in prossimità del parcheggio. Il Tribunale di Ravenna aveva emesso un ordine di carcerazione nei suoi confronti

Nel pomeriggio di domenica 27 marzo gli agenti della Polfer hanno arrestato un cittadino marocchino di 38 anni ritenuto responsabile di tentata estorsione aggravata ai danni di un automobilista.

La vittima, in compagnia della nipotina di due anni, era in procinto di rimettersi in macchina e andar via. In prossimità del parcheggio di Piazza Veneto, un cittadino marocchino si sarebbe avvicinato e avrebbe chiesto e preteso dei soldi per il parcheggio. Lo avrebbe minacciato di future ritorsioni.

La vittima, alla vista di alcuni agenti della Polfer, li ha avvertiti denunciando loro l’accaduto. L’arrestato in passato era stato identificato con 22 generalità false. Su di lui pendeva un provvedimento del Tribunale di Ravenna di rintraccio e di carcerazione per l’espiazione di una pena di reclusione di sei mesi.


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Genitori furiosi con Emiliano, che li invita a non mandare i figli a scuola : "La Puglia non è una regione per bambini"

  • La scuola anti-covid di Emiliano tra ordinanze e appelli social. La contestazione: "Il 18 si torni in classe in sicurezza"

  • La Puglia torna in zona arancione. Conte firma il nuovo Dpcm: restrizioni fino al 5 marzo, riecco la scuola in presenza

  • Coronavirus: 1162 nuovi positivi in Puglia e 24 morti. In Capitanata 150 casi e sei vittime

  • San Marco e Rignano sotto choc: addio a Matteo Longo, carabiniere esemplare e dall'animo buono

  • "Esco con gli amici" ma non fa più ritorno. Scomparso a 16 anni ma c'è chi tace per paura: "Noi non dimentichiamo"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento