Sabato, 16 Ottobre 2021
Cronaca San Severo

Pusher sanseverese arrestato ad Ortona, viaggiava con 60 grammi di cocaina

Con lui c’era anche una donna di nazionalità romena incensurata. Se messa sul mercato la droga avrebbe fruttato all’arrestato oltre 5mila euro

Viaggiava a bordo di un’autovettura con oltre 60 grammi di cocaina occultati in un marsupio, ma non aveva fatto i conti con i finanzieri del Nucleo di Polizia Tributaria di Chieti, che lo hanno fermato ad Ortona e arrestato dopo aver perquisito il mezzo sul quale viaggiava anche una donna di nazionalità romena incensurata.

A tradire T.C. di San Severo, associato nel carcere di Chieti e a disposizione dell’autorità giudiziaria, è stato il nervosismo mostrato al momento dell’alt imposto dalle Fiamme Gialle. La conseguente attività d’indagine, svolta anche nel luogo di residenza dell’uomo con la collaborazione dei finanzieri della Compagnia della Guardia di Finanza di San Severo, è culminata con una perquisizione dell’abitazione dello stesso, al cui interno è stata rinvenuta della mannite, un bilancino di precisione, del denaro contante, assegni e soprattutto quindici cartucce di arma da fuoco di vario calibro.

Gli inquirenti ipotizzano che lo stupefacente sequestrato fosse destinato ad un pusher della zona di Ortona. Se messo sul mercato avrebbe fruttato all’arrestato oltre 5mila euro. Sono tuttora in corso approfondimenti investigativi diretti ad individuare i canali di approvvigionamento dell’uomo e il destinatario dello stupefacente sequestrato, che evidentemente doveva provvedere alla sua ulteriore collocazione al dettaglio.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pusher sanseverese arrestato ad Ortona, viaggiava con 60 grammi di cocaina

FoggiaToday è in caricamento