menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Shock in pronto soccorso: non gradisce il 'codice verde' e aggredisce dottoressa e vigilante

Il 62enne di Orta Nova arrestato, accecato dall’ira dall'assegnazione di un "codice verde", si è scagliato contro la dottoressa del pronto soccorso di Cerignola e contro la guardia giurata

Accompagna un parente in ospedale e aggredisce medico e guardia giurata. E' quanto accaduto nel pronto soccorso dell'ospedale di Cerignola, dove un pregiudicato di 62 anni, di Orta Nova, Liborio Bubici, è stato immediatamente fermato ed arrestato dai carabinieri.

aveva accompagnato un parente in pronto soccorso, ma al triage gli era stato comunicato che si trattava di un "codice verde". Accecato dall’ira - convinto che invece il parente fosse in condizioni da "codice rosso", e quindi da visitare urgentemente - lo stesso si è scagliato contro la dottoressa del pronto soccorso, le cui difese sono state prese da una guardia particolare giurata in servizio presso il nosocomio. 

Ne è nata una furibonda lite, che non ha avuto conseguenze più gravi solo grazie al tempestivo intervento di una pattuglia dell’Aliquota Radiomobile del NORM della Compagnia Carabinieri di Cerignola, in quei momenti di passaggio proprio presso l’ospedale e che, allertata dal medico, è intervenuta immediatamente, bloccando Bubici e, una volta accertati i fatti, dichiarandolo in arresto.

La dottoressa, per fortuna, non ha riportato alcuna lesione, mentre alla guardia giurata sono stati riscontrati vari ematomi al collo e ad una spalla giudicati guaribili in 6 giorni. Bubici, che su disposizione del P.M. di turno è stato sottoposto agli arresti domiciliari, risponderà dei reati di resistenza a pubblico ufficiale e lesioni personali.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La Puglia in bilico tra il giallo e l'arancione

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento