Irrompe nel Cara e con fare minaccioso e violento pretende 50 euro dal direttore: arrestato

Il nigeriano era entrato abusivamente nel centro di accoglienza, aveva raggiunto e affrontato il direttore, con atteggiamento dapprima minaccioso e poi violento, pretendendo senza motivo 50 euro

Cara di Borgo Mezzanone

Nei giorni scorsi, i Carabinieri della Stazione di Anzano di Puglia, diretti dal Comando Compagnia di Cerignola, impegnati ne servizio di vigilanza presso il CARA di Borgo Mezzanone, hanno proceduto all’arresto di Kelvin Iwekubu incensurato classe 1992 di origine nigeriana, per tentata estorsione e resistenza a pubblico ufficiale.

L’uomo, entrato abusivamente nel centro di accoglienza, del quale non era più ospite da tempo, aveva raggiunto e affrontato il direttore, con atteggiamento dapprima minaccioso e poi violento, pretendendo senza motivo 50 euro. I Carabinieri, accortisi della presenza dell'intruso, sono intervenuti immediatamente, frapponendosi tra il direttore e il suo aggressore.

L'esagitato però, anziché frenarsi, si è scagliato contro i militari, che non hanno a questo punto potuto fare altro che bloccarlo, ammanettarlo e dichiararlo in arresto. Su disposizione del Pubblico Ministero di turno presso la Procura della Repubblica, veniva rinchiuso nel carcere cittadino.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Colpo di scena sull'agguato al medico di via Vittime Civili, il 'pistolero' cambia versione: "Fu lui ad architettare tutto"

  • Cronaca

    Violenta rissa in piazza, parenti litigano per futili motivi: sei arresti e tre persone in ospedale

  • Cronaca

    Pericolosi e spregiudicati, arrestati ladri seriali: erano l'incubo dei commercianti di Vieste e Manfredonia

  • Cronaca

    Condannati usurai insospettabili, 100mila euro alla vittima (anticipo sul risarcimento). L'avv. Sodrio: "Sentenza ingiusta"

I più letti della settimana

  • Incredibile in serie B, il Tar annulla la delibera del Consiglio direttivo. I playout si giocano, ma per il Foggia tutto dipende dal Palermo

  • Violenza inaudita a Foggia: in branco pretendono sesso di gruppo (due minorenni), trans si rifiuta e viene picchiato a sangue

  • Violenza inaudita a Stornara: aggredisce ragazza a morsi, le stacca parte del labbro e le procura gravi lesioni al volto

  • Tragedia nel Foggiano: va nel bosco per tagliare legna, si ferisce ad una coscia e muore dissanguato

  • Kalashnikov pronti all'uso e maschere di silicone: carabinieri sequestrano tutto e sventano un assalto armato

  • Forte scossa di terremoto a Barletta: sisma avvertito anche in provincia di Foggia

Torna su
FoggiaToday è in caricamento