Cronaca Motta Montecorvino

Minaccia la madre: “Caccia i soldi o ti brucio casa”, arrestato 18enne

Il ragazzo di Motta Montecorvino è stato arrestato con l'accusa di tentata estorsione, violenza privata e lesioni personali

Aveva posto in essere una serie infinita di comportamenti aggressivi nei confronti della madre chiedendole ripetutamente del denaro. Tra luglio e dicembre del 2012 la donna è stata minacciata, percossa e costretta ad abbandonare la propria abitazione.

Durante le festività natalizie il 18enne di Motta Montecorvino ha chiesto alla madre alcune migliaia di euro minacciandola che in caso contrario le avrebbe incendiato casa e fissando persino una  scadenza per la consegna del denaro. Le resistenze della malcapitata hanno spinto il ragazzo a percuoterla nuovamente e a danneggiare gli arredamenti dell’appartamento.

R.F.P. è stato arrestato con l’accusa di tentata estorsione, violenza privata e lesioni personali. Il provvedimento è stato emesso dal G.I.P. del Tribunale di Lucera su richiesta della Procura della Repubblica che ha diretto le indagini dei carabinieri, i quali hanno accertato i fatti attraverso una dettagliata ricostruzione della vicenda

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Minaccia la madre: “Caccia i soldi o ti brucio casa”, arrestato 18enne

FoggiaToday è in caricamento