Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cronaca Monte Sant'Angelo

Monte Sant’Angelo: picchia e maltratta la moglie incinta, arrestato 39enne

La malcapitata presentava evidenti ecchimosi da strangolamento al collo, traumi cranici ed ematomi costali ed addominali provocati da calci. Tesi confermata dalle tre figlie minori

I carabinieri di Monte Sant’Angelo hanno arrestato un 39enne già noto alle forze di polizia, poiché ritenuto responsabile dei reti di maltrattamenti in famiglia e lesioni personali.

Pressa la locale caserma del 112 una signora 40enne, in evidente stato di agitazione, ha narrato l’aggressione subita da parte del marito, R.M, il quale l’avrebbe ripetutamente e selvaggiamente percossa presso la loro abitazione. La situazione familiare della donna risultava segnata da continui litigi coniugali accompagnati da altri episodi di violenza.

Percepita l’immediata gravità della situazione e l’urgenza di agire in tempi brevi, essendo la vittima al secondo mese di gravidanza, la donna è stata immediatamente accompagnata presso il locale Pronto Soccorso, costantemente vigilata dai militari.

La malcapitata presentava evidenti ecchimosi da strangolamento al collo, traumi cranici ed ematomi costali ed addominali provocati da calci.

Anche le tre figlie minori hanno confermato il quadro di violenze ed angherie.

Marito e moglie si stavano separando. Sulla base delle risultanze l’uomo, che non accettava l’idea di doversi separare, è stato associato presso il carcere di Foggia per i reati di “Maltrattamenti in famiglia” e “ Lesioni personali”.

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Monte Sant’Angelo: picchia e maltratta la moglie incinta, arrestato 39enne

FoggiaToday è in caricamento