Cronaca Cerignola

Marijuana tra gli ulivi, scoperta piantagione da 400mila euro: arrestato 44enne

E' quanto scoperto dai carabinieri di Cerignola in un fondo agricolo in località 'San Martino'. Sequestrate 281 piante per un peso di circa una tonnellata, dalle quali ricavare oltre 110mila dosi

Una piantagione di marijuana tra gli alberi di ulivo. E’ quanto scoperto dai carabinieri di Cerignola in un fondo agricolo in località ‘San Martino’, nell’agro ofantino. I militari, a seguito di una laboriosa attività di indagine scaturita da controlli effettuati nell’hinterland comunale, hanno proceduto all’arresto in flagranza di Michele Colucci, cerignolano di 44 anni.

All’interno del campo, i militari hanno recuperato 280 piante di marijuana, di altezza variabile dai 3 ai 4 metri, per un peso complessivo in foglie di circa 1 tonnellata. Da tale quantitativo, è stato calcolato, sarebbe stato possibile ricavare 110mila dosi da immettere nel mercato dello spaccio, per un valore stimato di circa 400mila euro.

Colucci, che ha già precedenti per rapina e furto di energia, è stato sorpreso dai militari all’interno del campo, mentre si prendeva cura della piantagione. Secondo quanto ricostruito dai carabinieri, infatti, l’uomo aveva preso in comodato d’uso il lotto di terreno dove si trovava la piantagione, al fine esclusivo di coltivare marijuana. Il proprietario del fondo agricolo è risultato del tutto estraneo alla vicenda. Dopo la convalida dell’arresto, per Colucci è stato confermato lo stato di custodia cautelare in carcere.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Marijuana tra gli ulivi, scoperta piantagione da 400mila euro: arrestato 44enne

FoggiaToday è in caricamento