Cronaca San Severo

San Severo: sfonda porta del sindaco perchè vuole un lavoro, arrestato

Pretendeva di essere assunto nella ditta che si occupa della gestione dei parcheggi. Fuggi fuggi generale al Comune

Avrebbe minacciato assessori, impiegati e capo di gabinetto pretendendo di essere assunto nella ditta che si occupa della gestione dei parcheggi. Non pago di questo, Maurizio Cologno, 40enne sorvegliato speciale di pubblica sicurezza, ha scardinato la porta della segreteria seminando il panico e generando un fuggi fuggi generale tra i presenti.

Intervenuti sul posto, i carabinieri hanno portato l’uomo in caserma, non prima però di aver raccolto alcune testimonianze utili alla ricostruzione dell’episodio, che avrebbe visto Cologno andare su tutte le furie perché gli erano state date risposte negative e non aveva avuto la possibilità di parlare con il sindaco della città del Tavoliere. Il 40enne, sottoposto alla sorveglianza speciale con obbligo di soggiorno, è stato tratto in arresto per violazione della misura di prevenzione, danneggiamento aggravato, minacce e violenza privata.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

San Severo: sfonda porta del sindaco perchè vuole un lavoro, arrestato

FoggiaToday è in caricamento