San Severo: sfonda porta del sindaco perchè vuole un lavoro, arrestato

Pretendeva di essere assunto nella ditta che si occupa della gestione dei parcheggi. Fuggi fuggi generale al Comune

La porta del sindaco

Avrebbe minacciato assessori, impiegati e capo di gabinetto pretendendo di essere assunto nella ditta che si occupa della gestione dei parcheggi. Non pago di questo, Maurizio Cologno, 40enne sorvegliato speciale di pubblica sicurezza, ha scardinato la porta della segreteria seminando il panico e generando un fuggi fuggi generale tra i presenti.

Intervenuti sul posto, i carabinieri hanno portato l’uomo in caserma, non prima però di aver raccolto alcune testimonianze utili alla ricostruzione dell’episodio, che avrebbe visto Cologno andare su tutte le furie perché gli erano state date risposte negative e non aveva avuto la possibilità di parlare con il sindaco della città del Tavoliere. Il 40enne, sottoposto alla sorveglianza speciale con obbligo di soggiorno, è stato tratto in arresto per violazione della misura di prevenzione, danneggiamento aggravato, minacce e violenza privata.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Virus più sfuggente, in Puglia "il tracciamento salta" ma il sistema sanitario regge: non si escludono singoli lockdown

  • Covid, verso il nuovo Dpcm: coprifuoco tra le 22 e 23. Rischiano la chiusura parrucchieri, estetisti, cinema e teatro

  • "Che ore sono?", poi scatta la violenza: in cinque aggrediscono ragazzo in centro. "Togli la mascherina quando parli con noi"

  • In serata il nuovo Dpcm Conte: stretta sulla movida e ipotesi coprifuoco. A rischio sport dilettantisti, cinema e teatro

  • Conte firma il nuovo Dpcm: locali chiusi a mezzanotte, feste in casa massimo in sei e quarantena da 14 a 10 giorni

  • Coronavirus, quattro 'zone rosse' e 5 amaranto in Capitanata. Focolai rsa e covid-positivi in più della metà dei comuni

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento