Arrestato consigliere comunale di Lucera per tentata concussione

Si tratta di Matteo Silvestre. L'accusa è quella di tentata concussione ai danni della I.C.G. srl di Valentino Pietro, ditta aggiudicataria dell'appalto per il rifacimento della strada in via delle Porte Antiche

E’ stato sottoposto alla misura degli arresti domiciliari il consigliere comunale di Lucera, Matteo Silvestre, per aver indebitamente richiesto prestazioni di tipo privato ad un’azienda aggiudicataria di un appalto municipale.

La Gdf ha scoperto che l’illecito è stato tentato per il tramite dell’ex assessore ai Lavori Pubblici, Corvino Ruggiero, finito in manette non molto tempo fa. Sono stati notificati due avvisi di garanzia ad altrettanti implicati.

L’accusa è quella di tentata concussione ai danni della I.C.G. srl di Valentino Pietro, ditta aggiudicataria dell’appalto per il rifacimento della strada di via delle Porte Antiche. La ditta avrebbe ricevuto l’indebita richiesta di effettuazione di lavori privati e in particolare il rifacimento del manto stradale di una via di accesso in abitazioni private in località Carmine Vecchio.

Il ruolo del consigliere comunale sarebbe stato quello di indurre l’assessore Corvino ad avanzare l’illecita richiesta. Anche Silvestre si sarebbe presentato sul cantiere per avere notizie della trattativa. Ricevuta risposta negativa dal signor Valentino, vi sarebbe ritornato pochi minuti dopo accompagnato dall’assessore già arrestato.

Individuato il soggetto interessato all’indebita esecuzione dei lavori nella persona del consigliere comunale, è stata disposta una perquisizione domiciliare, personale e veicolare a carico dell’indagato, durante la quale è stato trovato un manoscritto risultato decisivo per la ricostruzione dei fatti

Un riscontro è avvenuto anche attraverso le intercettazioni telefoniche intercorse tra l’indagato e uno dei residenti della zona Carmine Vecchio. Nel corso delle indagini sono state disposte intercettazioni telefoniche delle utenze dell’indagato, chehanno dato un rilevante apporto alla ricostruzione dei fatti ed al quadro indiziario, facendo emergere l’attività posta in essere da Silvestre al fine di precostituire un compendio documentale e probatorio favorevole a sé ed al proprio complice, nonché l’impegno profuso, unitamente ad altro consigliere lucerino Francesco Petrucci, al fine di ottenere udienza con politici ed amministratori di rilevanza nazionale ‘per spiegare le proprie ragioni’.

GLI ALTRI ARRESTI

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz antimafia a Foggia. Smantellato traffico di droga: 16 arresti, tra cui uomini della 'Società'

  • Smantellata organizzazione mafiosa: 48 arresti nel blitz 'Gran Carro', misure cautelari anche in provincia di Foggia

  • La 'Società Foggiana' messa spalle al muro: 16 arresti. Duro colpo al narcotraffico della rete criminale del 'Primitivo'

  • Coronavirus, altri 13 morti in Puglia: i nuovi contagi sono 772

  • Attimi di terrore sulla A16: conflitto a fuoco tra polizia e ladri all'altezza di Candela

  • Coronavirus, l'infezione circola in 53 comuni foggiani: salgono a otto le 'zone rosse'. Covid-free nove comuni

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento