Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca Manfredonia

Ai domiciliari e con il braccialetto, prova a scappare con i bagagli: arrestato

Il manfredoniano è stato rintracciato e arrestato da una volante della polizia mentre si trovava lontano dalla sua abitazione con i bagagli

Rintracciato lontano dalla sua abitazione - nonostante si trovasse agli arresti domiciliari mediante l’applicazione del braccialetto elettronico - un manfredoniano è stato arrestato per evasione, porto e detenzione illegale di coltello a serramanico. Senza alcuna autorizzazione Matteo Rinaldi s era allontanato da casa, ma era stato prontamente rintracciato da una volante della polizia in servizio di prevenzione e repressione dei reati in genere, mentre, quasi sicuramente tentava di svignarsela.

Quando i poliziotti lo hanno fermato, l’uomo aveva dei bagagli al cui interno c’erano gli effetti personali e un coltello a serramanico. Tratta in arresto veniva posta immediatamente a disposizione dell’ A.G. competente che ordinava l’accompagnamento dell’arrestato presso la casa circondariale di Foggia in attesa del rito della direttissima, da svolgersi entro le 48 ore.

Il giudice convalidava la misura dell’arresto giustificata dalla gravità del fatto e dalla personalità dell’arrestato, disponendone la immediata liberazione ed il contestuale ripristino della misura degli arresti domiciliari in corso, previa applicabilità, del braccialetto elettronico.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ai domiciliari e con il braccialetto, prova a scappare con i bagagli: arrestato

FoggiaToday è in caricamento