Cronaca

Foggiano percorre la 16 in retromarcia e abbandona l'auto al centro strada

L'uomo ha tentato di sfuggire alla cattura dei carabinieri, ma è stato bloccato e arrestato dopo un inseguimento proseguito tra le campagne

Per sfuggire alla cattura dei carabinieri, un 34enne foggiano ha percorso 250 metri in retromarcia ed è sceso dall’auto abbandonando il mezzo tra le due corsie della Statale 16, incurante del pericolo che avrebbe potuto arrecare agli automobilisti in transito.

IL FATTO. Fermo a un bivio della Statale 16 a bordo di una Golf e in procinto di immettersi sulla strada in direzione di Castelnuovo della Daunia, il conducente, alla vista dei carabinieri, non avendo lo spazio per invertire il senso di marcia, ha cercato di allontanarsi in retromarcia. Vistosi braccato dai militari, ha preferito abbandonare l’auto al centro della carreggiata ed è scappato a piedi per le campagne.

I carabinieri lo hanno inseguito, bloccato e arrestato per ricettazione di autovettura e targhe, in quanto il mezzo è risultato rubato a Foggia nel novembre scorso, mentre le targhe abbinate a due macchine diverse dalla Golf, di cui una oggetto di furto.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Foggiano percorre la 16 in retromarcia e abbandona l'auto al centro strada

FoggiaToday è in caricamento