rotate-mobile
Martedì, 25 Gennaio 2022
Cronaca Vieste

Continuava a frequentare "cattive compagnie": in carcere Marco Raduano

Per il 32enne viestano, ritenuto un esponente di spicco della criminalità locale, i carabinieri hanno proceduto all’arresto dello stesso, per un aggravamento della misura cautelare degli arresti domiciliari a cui era sottoposto

Torna in carcere Marco Raduano, il 32enne viestano ritenuto un esponente di spicco della criminalità locale. I carabinieri del comando provinciale di Foggia, infatti, hanno proceduto all’arresto dello stesso, per un aggravamento della misura cautelare degli arresti domiciliari a cui era sottoposto.

Il provvedimento restrittivo è scaturito all’esito dell’attività dei carabinieri che accertavano ripetute violazione delle prescrizioni imposte al Raduano quando era sottoposto ai domiciliari. In particolare, il 32enne, incurante delle restrizioni a cui era assoggettato, si allontanava dalla propria abitazione e continuava a frequentare personaggi gravitanti nel mondo della criminalità viestana. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Continuava a frequentare "cattive compagnie": in carcere Marco Raduano

FoggiaToday è in caricamento