Cronaca Manfredonia

Sorpreso mentre spacciava hashish davanti ad una scuola: arrestato 19enne

E' quanto scoperto dai carabinieri, a Manfredonia, dove è stato fermato, per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente, il 19enne Daniele De Meo

Spaccio di droga davanti a scuola. E' quanto scoperto dai carabinieri, a Manfredonia, dove è stato arrestato, per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente, il 19enne Daniele De Meo.

L'arresto è avvenuto nel corso di un servizio volto al contrasto del fenomeno dello spaccio nei pressi degli istituti scolastici cittadini: i militari del Nucleo Radiomobile hanno effettuato un mirato controllo, notando un giovane con un cane che, appena giunto sul posto, veniva attorniato da giovanissimi, cui cedeva qualcosa mettendo altro in tasca, prima di allontanarsi.

I carabinieri hanno quindi deciso di fermarlo e perquisirlo, rinvenendo - abilmente occultate in un borsello - cinque stecche di hashish nonché la somma di € 35, suddivisa in banconote di vario taglio, verosimile provento dell’attività illecita posta in essere poco prima. La perquisizione è stata effettuata anche nell'abitazione del giovane.

Nella sua camera, all’interno di una nicchia ricavata nel muro, sono stati rinvenuti un bilancino di precisione perfettamente funzionante ed una lama in acciaio intrisa di stupefacente, nonché un’ulteriore stecchetta di hashish dello stesso tipo di quelle rinvenute poco prima. 

Pertanto, visto che lo stesso era stato sorpreso in possesso di sostanza stupefacente davanti ad una scuola all’orario di apertura, in considerazione che già poco tempo prima era stato deferito per detenzione a fine di spaccio, lo stesso è stato arrestato e la sostanza recuperata - circa 12 grammi - è stata sequestrata.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sorpreso mentre spacciava hashish davanti ad una scuola: arrestato 19enne

FoggiaToday è in caricamento