Manfredonia: picchia e rapina 90enne, incastrato da acquisti in gioielleria

L'anziano titolare di uno studio per la gestione di condomini è stato colpito con un cacciavite alla testa e derubato di denaro e di due assegni del valore di 10mila euro

Arresto della Polizia

E’ stato arrestato con l’accusa di truffa, riciclaggio e falso, il 50enne di Manfredonia che secondo le indagini del commissariato di polizia locale, avrebbe utilizzato due assegni frutto di una rapina ai danni di un anziano per pagare dei gioielli acquistati in una gioielleria.

Nei suoi confronti e' stata eseguita una ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip del Tribunale di Foggia, Domenico Zeno, su richiesta del sostituto procuratore Luciana Silvestris.

Nel novembre 2011, un 90enne titolare di uno studio per la gestione di condomini, fu vittima di una rapina cruenta mentre rientrava nella propria abitazione. Fu spinto all'interno della sua abitazione e colpito con un cacciavite alla testa. L'aggressione provocò ferite giudicate guaribili in 25 giorni.

Oltre al denaro, gli vennero sottratti due carnet di assegni. Non essendoci telecamere di videosorveglianza e testimoni oculari, gli inquirenti hanno indirizzato le loro indagini verso gli assegni e i clienti dello studio, poiché, dai primi riscontri emersi, era evidente che il rapinatore conoscesse bene i movimenti della vittima.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il 20 dicembre la scoperta che presso una gioielleria erano stati acquistati oggetti in oro, per la somma di 10mila euro pagati con due degli assegni prelevati nel corso della rapina.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz antimafia a Foggia. Smantellato traffico di droga: 16 arresti, tra cui uomini della 'Società'

  • Coronavirus, l'avanzata dei contagi preoccupa la Puglia: "Si deve uscire solo per lavorare, istruirsi o altre gravi necessità"

  • Ecco la bozza del nuovo Dpcm: bar e ristoranti chiusi alle 18. Stop a palestre e piscine

  • Smantellata organizzazione mafiosa: 48 arresti nel blitz 'Gran Carro', misure cautelari anche in provincia di Foggia

  • La 'Società Foggiana' messa spalle al muro: 16 arresti. Duro colpo al narcotraffico della rete criminale del 'Primitivo'

  • Coronavirus, altri 13 morti in Puglia: i nuovi contagi sono 772

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento