Martedì, 15 Giugno 2021
Cronaca

80enne perde la testa e minaccia "nemico": "Ti sparo!". Il fucile nel letto, l'anziano aveva precedenti per tentato omicidio

Nel corso dei controlli nelle aree rurali sipontine, i carabinieri hanno sorpreso anche un 28enne manfredoniano, denunciato perché trovato in possesso di un bastone in bambù lungo 60 cm, occultato nella propria autovettura

Immagine di repertorio

Imbraccia il fucile e minaccia: "Ti sparo!". Per questo motivo, un 80enne di Manfredonia è stato arrestato dai carabinieri dopo una attenta perquisizione domiciliare.

Il fatto è successo nel centro sipontino: l'anziano, con precedenti per tentato omicidio volontario, è stato trovato in possesso di un fucile cal. 12 a canne mozze, nascosto sotto il materasso. La perquisizione è stata resa necessaria dopo le minacce che l'uomo aveva indirizzato ad un altro soggetto, al quale aveva assicurato: "Ti sparo". 

Nel corso dei controlli effettuati nelle aree rurali garganiche - a seguito dei quali i carabinieri hanno rinvenuto anche merce rubata -  i militari hanno arrestato anche un rumeno classe 1989 sul conto del quale pendeva un provvedimento di cattura e per il quale dovrà scontare 3 mesi di reclusione presso il carcere di Foggia. 

Inoltre un 28enne manfredoniano è stato deferito in stato di libertà, poiché a seguito di perquisizione veicolare è stato trovato in possesso di un bastone in bambù della lunghezza di 60 cm, occultato all’interno della propria autovettura e posto sotto sequestro. Non sono mancati i controlli alla circolazione stradale, nel corso dei quali diversi conducenti, 25 in totale, sono stati trovati alla guida delle proprie autovetture senza l’uso delle cinture di sicurezza. 3 sono stati i veicoli sequestrati poiché sprovvisti  di copertura assicurativa. 105 i punti decurtati dalle patenti degli utenti della strada.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

80enne perde la testa e minaccia "nemico": "Ti sparo!". Il fucile nel letto, l'anziano aveva precedenti per tentato omicidio

FoggiaToday è in caricamento