Martedì, 19 Ottobre 2021
Cronaca Manfredonia

Calci e pugni a medico della commissione invalidi civili: un arresto

L'aggressione è avvenuta negli uffici dell'ospedale San Camillo di via Barletta a Manfredonia. Medico ne avrà per una ventina di giorni

Un 41enne di Manfredonia è stato arrestato dalla polizia sipontina per i reati di “lesioni personali, percosse, danneggiamento in concorso” mentre un altro risulta ancora irreperibile. Ieri pomeriggio due cognati si sarebbero recati negli uffici di via Barletta dell’ospedale San Camillo e avrebbero aggredito con calci e pugni uno dei medici che faceva parte della commissione invalidi civili dell’Asl.

Uno dei due, ora agli arresti domiciliari e affetto da Sla, non avrebbe accettato di essere stato escluso dalla lista.  Durante il raid punitivo, gli aggressori avrebbero provocato danni all’interno della struttura. La direzione dell’Asl - che ha definito l’aggressione “vile e che che non trova né spiegazione, né alcuna giustificazione plausibile” – ha espresso solidarietà al medico aggredito (che ne avrà per una ventina di giorni) ribadendo pieno sostegno in caso di azioni giudiziarie.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calci e pugni a medico della commissione invalidi civili: un arresto

FoggiaToday è in caricamento