Cronaca Manfredonia

Ragazzina alla polizia: "Io vittima di atti sessuali". Arrestato 50enne

La ragazzina ha denunciato alla polizia di essere stata oggetto di atti sessuali, contro la sua volontà, ad opera di una persona a lei conosciuta e vicina. L'uomo, manfredoniano, è ora ai domiciliari

Ai domiciliari un 50enne accusato di aver compiuto atti sessuali su una minorenne di Manfredonia. E’ quanto scoperto dagli agenti del commissariato sipontino che, nella mattinata di ieri, hanno eseguito una ordinanza di custodia cautelare nei confronti di un uomo del posto.

I fatti risalgono alla scorsa estate quando, presso uffici del commissariato, una ragazzina ha denunciato alla polizia di essere stata oggetto di atti sessuali, contro la sua volontà, ad opera di una persona a lei conosciuta e vicina. In sede di denuncia, la ragazza era apparsa molto provata, tanto da rendersi necessario il supporto di una psicologa.

Il Sostituto Procuratore che ha coordinato le indagini ha quindi chiesto e ottenuto un provvedimento restrittivo nei confronti della persona denunciata. Tale misura è stata notificata ieri dagli agenti diretti dal dirigente del commissariato Agostino De Paolis. Il 50enne è ora sottoposto agli arresti domiciliari; nei prossimi giorni il Gip che ha firmato il provvedimento restrittivo interrogherà l’indagato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ragazzina alla polizia: "Io vittima di atti sessuali". Arrestato 50enne

FoggiaToday è in caricamento