Cronaca

Foggia, rubava batterie di ponti ripetitori: ladro seriale incastrato dalle telecamere

Luigi Mazzola, 46enne di Foggia, ha patteggiato la pena anni e 2 mesi di reclusione. L'uomo, autore di quattro furti, rivendeva le batterie del valore di 600 euro ciascuna a poco prezzo

I carabinieri della Compagnia di Foggia hanno fatto luce sui reiterati furti di batterie che alimentano i ponti ripetitori della società di telefonia Vodafone, dopo che dall’inizio dell’anno, erano stati ben quattro i colpi compiuti all’interno delle cabine dove sono allocati gli impianti dei ponti ripetitori della compagnia telefonica, alimentati da batterie di grosse dimensioni.

Nei primi tre i militari erano riusciti sempre a rinvenirle, senza però individuare l’autore del furto immortalato dalla riprese del sistema di videosorveglianza all’interno di un deposito di materiali ferrosi. Da una comparazione con le immagini dei furti precedenti, gli uomini del 112 sono risaliti a Luigi Mazzola, 46enne di Foggia, tratto in arresto con l’accusa di furto aggravato continuato.

Al termine del processo per direttissima, per tutti e quattro i furti compiuti dal mese di gennaio in poi, l’uomo ha patteggiato la pena di 2 anni e 2 mesi di reclusione. La refurtiva recuperata ammonta a un totale di 70 batterie, del valore di circa 600 euro ciascuna, interamente restituita alla società Vodafone. Altro particolare d’interesse emerso dalle indagini è che le batterie, nonostante il loro valore, venivano rivendute a poco prezzo presso depositi di materiali ferrosi della zona.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Foggia, rubava batterie di ponti ripetitori: ladro seriale incastrato dalle telecamere

FoggiaToday è in caricamento