Il fiuto dei cani-poliziotto porta gli agenti nella stalla: recuperati 30 arbusti di marijuana, arrestato 50enne 'insospettabile'

Una volta sfrondati, gli arbusti sequestrati avrebbero consentito di ricavare 45.000 dosi da immettere sul mercato, per un valore economico di 130.000 euro

Parte degli arbusti sequestrati

Il fiuti dei cani-poliziotto Amira e Africa portano gli agenti dritti-dritti nel casolare dove erano ammassati 30 arbusti di marijuana, ciascuno alto circa due metri. E' quanto accaduto nel corso del passato fine settimana, quando gli agenti del Commissariato di Lucera, con il prezioso aiuto della Squadra Cinofili di Bari, hanno arrestato un insospettabile cittadino di Lucera, di 50 anni.

In un casolare di campagna in uso allo stesso, infatti, sono stati rinvenuti oltre 30 arbusti di marijuana, alti circa due metri e che, una volta sfrondati, avrebbero consentito di ricavare circa 45.000 dosi da distribuire sul mercato. Gli arbusti in fase di essicazione erano ammucchiati all’interno di un deposito adiacente ad una stalla. Inoltre, sono stati rinvenuti, assieme alle spezie da cucina,  altri 140 gr di sostanza stupefacente dello stesso tipo, già pronta per l’utilizzo.

La sostanza sequestrata, opportunamente analizzata, riscontrava un elevato principio attivo e avrebbe fruttato oltre 130.000 euro. L’arrestato è stato condotto presso la propria abitazione agli arresti domiciliari a disposizione dell’Autorità Giudiziaria, per l’illecita detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente di tipo marijuana.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Travolge e uccide 35enne, scappa ma telecamere e frammenti lo incastrano: arrestato per omicidio stradale

  • Emiliano chiede la 'zona rossa' per la provincia di Foggia: "Qui massima gravità e livello di rischio alto"

  • Coronavirus: la Puglia resta in zona arancione

  • Finisce in carcere l'uomo che ha investito e ucciso Vincenzo Maffeo. Aveva portato a riparare il mezzo da un carrozziere

  • Sua moglie è positiva, lui è in isolamento ma va ugualmente a lavorare: segnalato al 112 e multato dai carabinieri

  • Sangue nel cuore della movida, colpita con i vetri di una bottiglia e sfregiata a vita: arrestata ragazza di 20 anni

Torna su
FoggiaToday è in caricamento